/fron·tiè·re/

sostantivo femminile

  1. Linea di confine di uno stato.
  2. fig. Ostacolo, limite.

l'amore non conosce f.

Linea che delimita o circoscrive un campo ideale

Discrimine fra mondi diversi e in contrasto, suscettibili di riferirsi a fenomeni che hanno luogo al margine di una data area (letteratura di f.), talvolta sentito anche come la soglia dell'ignoto, dell'avventura, del pericolo.

×